Trattamenti occhiaie

Le soluzioni proposte dalla medicina estetica

Stop agli inestetismi dell’occhio: i trattamenti occhiaie combinano con successo laser e filler, con risultati davvero eccellenti.

Fino ad oggi i trattamenti occhiaie non chirurgici costringevano le pazienti a scegliere fra laser e filler. La novità è che le due metodiche, combinate, correggono questo inestetismo con un’efficacia mai sperimentata prima.

Avere uno sguardo vivace e un aspetto giovanile è il desiderio di ogni donna, ma anche di tantissimi uomini. La vita frenetica, lo stress, la carenza di sonno e i fattori genetici possono provocare la comparsa di occhiaie e borse sotto gli occhi ad ogni età, ma con i trattamenti più adeguati è possibile ringiovanire gli occhi e ritrovare la freschezza di un tempo.

 

Trattamenti occhiaie: filler e laser

Le occhiaie sono quell’antiestetico anello violaceo che compare sotto l’occhio, spesso accompagnato dalle cosiddette borse, un accumulo di tessuto adiposo, che tende a cadere verso il basso.

Per eliminare questo inestetismo, è consigliabile ricorrere alla medicina estetica, che combinando l’efficacia dei vari trattamenti per le occhiaie, ottiene grandi risultati, senza dover ricorrere ad un intervento di chirurgia plastica.

Il medico estetico, infatti, può intervenire sfruttando l’efficacia di due metodiche molto diverse fra loro, accomunate dagli eccellenti risultati che conseguono, soprattutto quando usate in combinazione fra di loro.

  • Laser frazionato – questo trattamento contro le occhiaie permette di colpire in profondità, attivando importanti processi di sostituzione e riparazione dei tessuti. Eliminando le cellule più vecchie e pigmentate, stimola inoltre la produzione di collagene, favorendo la comparsa di tessuti più elastici e compatti.

Con il laser, il medico estetico potrà eliminare del tutto, o quanto meno attenuare, l’anello violaceo intorno gli occhi, scegliendo il tipo di laser da utilizzare: a bassa intensità per occhiaie superficiali, ad alta intensità per i casi in cui il riversamento di sangue nella zona perioculare sia più importante.

Il trattamento è indolore e basteranno poche sedute per cancellare questo inestetismo, che ricordiamo, va trattato nella stagione invernale, per evitare che il laser possa interagire con la luce solare, stimolando un’indesiderata iperpigmentazione dell’area.

  • Filler – il filler, solitamente a base di acido ialuronico, permette di risollevare i tessuti, favorendo la scomparsa delle borse sotto gli occhi. In pratica, si tratta di una piccola iniezione sottocutanea nella zona fra palpebra inferiore e zigomo: la sostanza iniettata, riempendo le aree depresse, solleverà i tessuti.

Il trattamento è indolore, anche grazie all’uso di un anestetico locale, e dura mediamente 15 minuti, al termine dei quali la paziente potrà tornare alla sua vita quotidiana. I filler sono riassorbibili, pertanto i risultati dureranno circa un anno, ma sarà possibile sottoporsi nuovamente al trattamento occhiaie, senza alcuna controindicazione.

Entrambi i trattamenti borse e occhiaie non tolgono naturalezza al viso e sprigionano tutta la loro efficacia quando utilizzati insieme. In ogni caso, è bene rivolgersi sempre a un medico estetico qualificato, che sappia consigliare e indirizzare verso i migliori trattamenti occhiaie, per risultati apprezzabili e di lunga durata.

Potrebbero interessarti anche

Lascia un commento I campi obbligatori sono segnati da *
Specialista in Chirurgia Estetica, Chirurgia Plastica e Laserterapia.
Via Paolo da Cannobio 2, 20121 Milano
Infoline Centro: 02.89095050 | E-mail info@alessiabuscarini.it
P.iva n. 07293690967
Iscritti Sicpre